La distruzione- I fiori del male. C. Baudelaire

I FIORI DEL MALE

LA DISTRUZIONE

Il Demonio s’agita senza posa accanto a me;
come un’aria impalpabile mi ruota intorno
e io l’ingoio e sento che brucia i miei polmoni
e li riempie d’un desiderio colpevole ed eterno.

A volte, sapendo il grande amore che ho per l’Arte
prende la forma della donna piu` seducente
che con speciosi pretesti da ipocrita
abitua le mie labbra a filtri infami!

Eccomi allora ansimante e rotto di fatica
trascinato da lui lontano dall’occhio di Dio
nelle pianure della Noia, profonde e deserte!

Ecco che getta nei miei occhi tutti confusi
vesti sudice, ferite aperte
e l’apparato sanguinante della Distruzione!